Ridisegniamo con la StreetArt

La forza espressiva dell’arte è sempre stata un veicolo efficace per diffondere messaggi diretti a un pubblico vasto ed eterogeneo. La street-art, arte di strada o urbana, è una forma espressiva nata liberamente sui muri delle città e degli spazi pubblici. Proprio per questa sua forza innovatrice e questo suo essere fuori dagli schemi, è stata scelta come mezzo ideale per comunicare gli obiettivi del progetto “Ridisegniamo l’emofilia”.

L’arte di strada si rivolge a un pubblico ampio, dai muri delle periferie ai luoghi pubblici di passaggio più vicini ai centri metropolitani, con l’effetto di riqualificare e migliorare l’aspetto e la fruibilità del contesto urbano. Questa capacità di saper trasformare in positivo è l’anima pulsante della campagna “Ridisegniamo l’emofilia”, che vuole coinvolgere il pubblico nel tracciare insieme una svolta importante nell’emofilia e dare forma a nuovi percorsi di vita.

La creatività, la capacità di raccontare le emozioni e i desideri saranno valorizzati dalla street-art, scelta come forma espressiva per veicolare l’inizio di un cambiamento in quanto rappresenta la capacità di esprimere liberamente valori in modo dinamico e dirompente.

Attraverso le pagine Facebook e Instagram dell’iniziativa @ridisegniamolemofilia, potranno essere condivisi pensieri, poesie, video, foto, dipinti con l’hashtag #ridisegniamolemofilia. I contributi ricevuti saranno infatti rielaborati graficamente e postati sui canali social e saranno di ispirazione per la realizzazione di un’opera di street art.

Gli street-artists incontreranno pazienti, familiari, amici, clinici per raccogliere idee, suggerimenti, storie che ispireranno il concept della loro opera.
Infine, nei prossimi mesi saranno organizzati alcuni eventi nelle piazze italiane durante i quali gli artisti creeranno live un’opera di street-art.

Seguici su